Russia, arrestato di nuovo Navalny, avversario del Cremlino

Russia, arrestato di nuovo Navalny, avversario del Cremlino

Mosca, 24 lug. (askanews) – L’avversario del Cremlino Alexei Navalny ha annunciato di essere stato arrestato a Mosca, nel mezzo di crescenti proteste a causa dell’esclusione dei candidati dell’opposizione nelle elezioni locali.

In un video diffuso sul suo account Instagram, l’attivista anti-corruzione ha affermato di essere stato fermato a casa sua mentre stava andando a fare jogging e poi portato in una stazione di polizia.

Sabato 20 luglio più di 10.000 persone si erano riunite nel centro di Mosca per chiedere elezioni locali libere ed eque.

L’opposizione aveva lanciato un appello a manifestare dopo che le autorità russe avevano invalidato la registrazione di circa 30 candidati per l’elezione al Parlamento della città di Mosca, prevista per settembre. Tra i candidati esclusi figurano anche alleati di Alexei Navalny.