Russia: Artem Uss arrestato a Malpensa, giudici si riservano su estradizione in Usa

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Milano, 25 nov. (Adnkronos) – I giudici della quinta sezione penale d'appello di Milano si sono riservati sulla richiesta della procura generale di consegnare agli Usa, sulla base degli atti della richiesta di estradizione, Artem Uss, figlio di Aleksandr governatore della regione di Krasnoyarsk, arrestato su mandato di arresto internazionale lunedì 17 ottobre all'aeroporto di Malpensa e attualmente detenuto a Busto Arsizio (Varese).

L'imprenditore è accusato di aver acquistato dagli Stati Uniti componenti elettronici destinati ad equipaggiare aerei, radar o missili, e di averli rivenduti a compagnie russe eludendo le sanzioni in vigore. Si sospetta che la rete finita nel mirino della giustizia americana abbia utilizzato la stessa società di copertura per trasferire centinaia di milioni di barili di petrolio venezuelano in Russia e Cina. La procura si è anche opposta alla richiesta di domiciliari avanzata dagli avvocati Vinicio Nardo e Fabio De Matteis. La decisione dei giudici è attesa per la prossima settimana.