Russia, aviazione militare e sciamani contro incendi

Orm

Roma, 1 ago. (askanews) - L'aviazione militare russa entra in azione in Siberia per tentare di domare gli incendi che stanno divorando migliaia e migliaia di ettari di taiga. All'aeroporto di Krasnojarsk sono arrivati gli Iliushin-71 che da oggi riverseranno sui roghi tonnellate di acqua: ciascun velivolo è in grado di trasportarne 42 tonnellate. Ne sono stati messi a disposizione 10, per ora, affiancati da dieci elicotteri anti-incendio. A terra sono impiegati oltre 800 vigili del fuoco, ma l'area interessata è talmente vasta che il contingente dei pompieri può fare ben poco, se non tenere a bada le vicinanze dei centri abitati.(Segue)