Russia, Berlusconi: nemmeno Salvini ha tolto le sanzioni

Pol-Tor

Roma, 13 ott. (askanews) - "Anche Salvini aveva promesso che avrebbe tolto le sanzioni ridicole alla Russia ma anche lui non lo ha fatto". Lo ha sottolineato nel suo intervento alla kermesse milanese di Forza Italia "Idee Italie", l'ex premier Silvio Berlusconi reduce dai festeggiamenti in Russia del compleanno di Vladimir Putin.

"La Federazione Russa - ha ribadito an cora una volta Berlusconi- è da riportare qui, perchè soltanto un occidente unito e forte, anche nuclearmente forte con gli arsenali nucleari della Federazione Russa, degli Usa, dell'Inghilterra e della Francia potrebbe costituire un deterrente che potrebbe evitare un'emigrazione di massa da parte degli africani verso l'Europa". E "siccome ho ancora chi in Europa mi stima e chi nel Ppe mi ascolta, mi sono detto di convincere di questa situazione i miei colleghi leader a guardare avanti, per cambiare l'Europa e prepararsi alla sfida che tutti coloro con cui ho parlato non prevedono come ipotizzabile, ma addirittura probabile. Non possiamo girare la testa dall'altra parte".