Russia chiede a Bielorussia liberazione di 33 russi arrestati

Dmo

Roma, 31 lug. (askanews) - Il Cremlino ha chiesto la liberazione dei 33 cittadini russi, arrestati questa settimana in Bielorussia e accusati di aver orchestrato una "sommossa di massa" a pochi giorni dalle presidenziali.

"Speriamo che i nostri alleati bielorussi vogliano spiegare questa decisione al più presto e che i nostri cittadini vengano liberati", ha detto il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov, sottolineando che gli arrestati non hanno fatto "nulla di illegale" e gli arresti sono stati condotti "senza alcuna base".

Il nostro obiettivo è quello di creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano interagire tra loro sulla base di interessi e passioni comuni. Per migliorare l’esperienza della nostra community abbiamo sospeso temporaneamente i commenti agli articoli.