Russia contro l'Italia: "Indecente posizione sulle sanzioni"

·1 minuto per la lettura
Russia contro l'Italia:
Russia contro l'Italia: "Indecente posizione sulle sanzioni" (Photo by Russian Foreign Ministry Press Service / Handout/Anadolu Agency via Getty Images)

Russia contro l'Italia. La posizione della leadership italiana sulle sanzioni alla Russia è "indecente", ha dichiarato la portavoce del ministero degli Esteri russo Maria Zakharova.

L'Italia "in questo momento difficilissimo probabilmente ha dimenticato chi ha teso a suo tempo una mano. E ora l'Italia, con tutta la sua leadership, è in prima linea in un attacco al nostro Paese. Questa non è la posizione dei cittadini italiani che scrivono di vergognarsi di chi li governa, di non associarsi a questa posizione, di comprendere la genesi di questa crisi, ma la dirigenza italiana ha preso posizione. Questa è semplicemente una posizione indecente", ha detto Zakharova al programma Solovyov.

GUARDA ANCHE - Bunker antiatomici in Italia: dove si trovano?

Intanto il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha espresso "apprezzamento per l'impegno dispiegato in questi anni" dalle fondazioni di origine bancaria "nell'affrontare le numerose criticità che si sono manifestate, a livello territoriale, sociale, generazionale, di crisi internazionale, come nel caso delle migrazioni e ora delle conseguenze dell'inaccettabile aggressione all'Ucraina da parte della Federazione Russa". Lo si legge in un messaggio inviato dal Capo dello Stato al XXV congresso nazionale dell'Acri iniziato a Cagliari.

GUARDA ANCHE - Jacopo Tissi sbarca a Milano dopo aver lasciato il Bolshoi di Mosca

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli