Russia, esplosione nel principale ospedale Covid di Mosca

webinfo@adnkronos.com
·1 minuto per la lettura

Un dispositivo per l'ossigeno è esploso nel principale ospedale di Mosca in cui vengono ammessi i pazienti di Covid. Secondo le fonti ufficiali non ci sono vittime. Video pubblicati sui social mostrano colonne di fumo bianco che si alzano dal Kommunarka in cui sono in questo momento ricoverati 733 pazienti.

L'assessorato alla sanità di Mosca precisa che l'esplosione è avvenuta in una nuova ala provvisoria ancora in via di costruzione. Un canale Telegram denuncia invece che un dipendente dell'ospedale sarebbe rimasto ferito, anche se non gravemente e che sono stati evacuati dal reparto 83 pazienti, trasferiti nei padiglioni principali dell'ospedale.