Russia: esplosione San Pietroburgo, Putin non esclude alcuna pista

A San Pietroburgo al momento dell’esplosione c’era il presidente Vladimir Putin. Il capo del Cremlino ha rilasciato una dichiarazione durante un colloquio con il presidente bielorusso Alexander Lukashenko.

“Voglio esprimere le mie sincere condoglianze ai parenti dei morti e dei feriti. Ho già parlato con i capi dei servizi speciali, il direttore dell’FSB. Tutte le agenzie per l’ordine pubblico e i servizi speciali sono al lavoro. Faremo di tutto per individuare le cause di quanto accaduto”.

Putin ha anche affermato che nessuna pista è esclusa, neppure quella terroristica.

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità