Russia fornirà più gas se Europa lo chiede - Putin

·1 minuto per la lettura
Presidente russo Vladimir Putin a Mosca

MOSCA (Reuters) - Il presidente russo Vladimir Putin ha detto che Mosca è pronta a fornire più gas all'Europa se richiesto, respingendo le insinuazioni che il paese stia riducendo le forniture per motivi politici.

"Se ci chiedono di aumentare ulteriormente, siamo pronti ad aumentare ulteriormente. Aumenteremo di quanto i nostri partner ci chiederanno. Non c'è nessun rifiuto, nessuno", ha detto Putin a una conferenza sull'energia a Mosca.

I prezzi europei del gas hanno raggiunto livelli record questo mese, ma il Cremlino ha ripetutamente negato che la Russia stia deliberatamente trattenendo le forniture al fine di esercitare pressione per una rapida approvazione normativa del nuovo gasdotto Nord Stream 2 attraverso il Mar Baltico verso la Germania.

Putin ha definito una "completa assurdità" l'accusa che Mosca stesse usando l'energia come arma politica.

In precedenza, il suo portavoce ha detto che il gigante del gas russo Gazprom stava fornendo gas all'Europa ai livelli massimi previsti dai contratti esistenti e qualsiasi aumento avrebbe dovuto essere negoziato con la società.

"Niente può essere consegnato oltre i contratti", ha detto il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov ai giornalisti. "Come, gratis? Si tratta di negoziare con Gazprom".

(Tradotto da Redazione Roma)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli