Russia, il culto di Stalin sopravvive nel giorno del compleanno

·1 minuto per la lettura
featured 1554018
featured 1554018

Milano, 21 dic. (askanews) – Decine di comunisti nel centro di Mosca, nonostante le temperature gelide, celebrano l’anniversario del compleanno ufficiale di Joseph Stalin. I simpatizzanti di Stalin marciano lungo la Piazza Rossa con ritratti e bandiere rosse verso il suo busto per deporre fiori e rendere omaggio al controverso dittatore.

Ampiamente considerato una delle figure più significative del XX secolo, Stalin è stato oggetto di un forte culto della personalità all’interno del movimento marxista-leninista internazionale, che lo venerava come un campione della classe operaia e del socialismo.

Dalla dissoluzione dell’Urss nel 1991, Stalin ha mantenuto popolarità in Russia e Georgia come “leader vittorioso” in tempo di guerra, cementando un’idea iconica di Unione Sovietica come potenza mondiale di primo piano. Al contrario, il suo regime è stato descritto come totalitario ed è stato ampiamente condannato sia in Occidente che presso le Ong dei diritti come Memorial. Ufficialmente il suo compleanno cade il 21 dicembre, ma la questione è discussa.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli