Russia, Isis rivendica attentato a posto di blocco in Inguscezia

Dmo

Roma, 2 gen. (askanews) - L'Isis ha rivendicato un attacco nel Caucaso russo a un posto di blocco della polizia. Due uomini hanno attaccato gli agenti e almeno uno è morto. L'annuncio della rivendicazione è arrivato tramite l'agenzia di propaganda dell'Isis, Amaq. Gli assalitori hanno forzato un posto di blocco della polizia con il loro veicolo nella periferia di Magas, la capitale dell'Inguscezia, e hanno attaccato con un coltello i poliziotti. Per Amaq si tratta di "due combattenti dello Stato Islamico". I due aggressori sono stati identificati come Akhmed Imagojev e Mikail Miziev. Quest'ultimo è stato ucciso e il secondo ferito.