Russia, Navalny: mai avuto allergie, forse sono stato avvelenato

Coa

Roma, 30 lug. (askanews) - In un messaggio scritto sul suo blog dalla prigione in cui sta scontando una pena di 30 giorni per avere violato la legge sulle manifestazioni in Russia, il leader dell'opposizione a Mosca, Alexei Navalny, ha confermato di "non avere mai sofferto di allergie" ed ha avanzatio l'ipotesi di un tentativo di "avvelenamento" ai suoi danni.

Navalny è stato ricoverato domenica in ospedale, dopo avere accusato una violenta crisi allergica. La portavoce dell'oppositore russo, Kira Yarmysh, ha detto che Navalny mostrava "grave gonfiore del viso e arrossamento della pelle". Uno dei suoi legali e il suo medico di fiducia hanno accreditato l'ipotesi di un possibile avvelenamento.

Navalny è stato dimesso ieri dall'ospedale e riportato in carcere, anche se "non si è completamente ripreso", ha detto la dottoressa Anastasia Vasilyeva, che lo aveva visitato e si era detta contraria al trasferimento.