Russia non colpevole di alti prezzi gas in Europa - Putin

·1 minuto per la lettura
Il presidente russo Vladimir Putin durante la conferenza stampa di fine anno a Mosca.

MOSCA (Reuters) - Il presidente russo Vladimir Putin ha detto che è ingiusto incolpare Mosca per i prezzi del gas naturale ai massimi storici in Europa perché la società russa Gazprom sta rispettando tutti gli obblighi di fornitura.

Durante il briefing annuale con la stampa, Putin ha detto che Gazprom deve rispettare gli obblighi previsti dagli accordi a lungo termine, prima di fornire gas ai mercati spot, e che i paesi che hanno stretto contratti a lungo termine - come la Germania - stanno ora godendo di prezzi ben inferiori, con la possibilità di rivendere il gas agli stati confinanti a un prezzo vantaggioso.

Il presidente russo ritiene che l'Europa sia responsabile dei suoi problemi col gas e debba quindi risolverli autonomamente, e sospetta che una parte del gas russo inviato alla Germania sia in realtà rivenduto all'Ucraina.

(Tradotto a Danzica da Enrico Sciacovelli, in Redazione a Roma Francesca Piscioneri, enrico.sciacovelli@thomsonreuters.com, +48587696613)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli