Russia, organizzazione Navalny classificata come "agente straniero"

Coa

Roma, 9 ott. (askanews) - L'organizzazione del leader dell'opposizione al Cremlino, Alexei Navalny, è stata classificata oggi come "agente straniero": lo ha annunciato il ministero russo della Giustizia, illustrando una misura che consente alle autorità di Mosca una maggiore e più stringente sorveglianza.

Il Fondo per la lotta contro la corruzione, alla base di numerose indagini sulla corruzione e lo stile di vita delle élite russe, era già stato preso di mira dalle autorità, nell'ambito di un presunto caso di "riciclaggio di denaro" e i suoi conti erano stati congelati ad agosto da un tribunale russo.