Russia: partenza di Bolton non cambierà rapporti con gli Usa

Fth

Roma, 11 set. (askanews) - La Russia non si aspetta un improvviso miglioramento delle relazioni con gli Stati Uniti a seguito del siluramento di John Bolton dal suo incarico di Consigliere per la sicurezza nazionale americana. Così il vice ministro degli Esteri russo Sergei Riabkov come riporta l'agenzia di stampa RIA.

Ieri il presidente americano Donald Trump ha annunciato su Twitter il licenziamento del suo consigliere per la sicurezza nazionale segnalando disaccordi su Corea del Nord, Iran, Afghanistan e Russia.

"Precedenti riorganizzazioni all'interno dell'amministrazione statunitense non hanno portato alla normalizzazione delle relazioni bilaterali", ha aggiunto Ryabkov.