Russia perplessa per proposta Biden su New Start

Il presidente Usa Joe Biden durante una conferenza stampa a Washington

MOSCA (Reuters) - Una fonte del Ministero degli Esteri russo ha espresso perplessità riguardo la proposta del presidente degli Stati Uniti Joe Biden di negoziare un nuovo quadro di controllo degli armamenti nucleari per sostituire il Trattato New Start alla sua scadenza nel 2026.

In una dichiarazione, Biden ha affermato che la sua amministrazione è pronta a negoziare "rapidamente" un nuovo accordo, ma che la Russia dovrebbe dimostrare di essere pronta a riprendere il lavoro sul controllo degli armamenti nucleari con gli Stati Uniti.

"Si tratta di una dichiarazione seria o il sito web della Casa Bianca è stato hackerato?", ha detto alla Reuters una fonte del ministero degli Esteri russo. "Se questa è ancora un'intenzione seria, con chi intendono discuterne esattamente?"

Il trattato New Start, stipulato nel 2011, obbliga gli Stati Uniti e la Russia a limitare lo schieramento di missili balistici intercontinentali, di missili balistici lanciati da sottomarini e di bombardieri pesanti dotati di armamenti nucleari.

Inoltre, ha pone dei limiti alle testate nucleari di questi missili e bombardieri schierati e ai dispositivi in grado di lanciare questi missili. Entrambe le parti hanno raggiunto i limiti del New Start il 5 febbraio 2018 e il trattato è stato esteso fino al 4 febbraio 2026.

(Tradotto da Luca Fratangelo, editing Claudia Cristoferi)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli