Russia, Pompeo: indignato, chiediamo immediato rilascio di Whelan

A24/Pca

New York, 15 giu. (askanews) - "Indignato dalla decisione di condannare Paul Whelan sulla base di un processo segreto, con prove segrete e senza un'appropriata difesa. Il trattamento di Paul da parte delle autorit russe continua a essere orribile e domandiamo il suo immediato rilascio". Questo il commento del segretario di Stato americano, Mike Pompeo, alla condanna a 16 anni di carcere per spionaggio inflitta a Whelan, un ex marine statunitense.

Whelan, 50 anni, che anche cittadino britannico, canadese e irlandese, detenuto in Russia dal dicembre 2018; stato arrestato in un albergo di lusso a Mosca, dove si trovava per partecipare a un matrimonio.