Russia precisa: pronti a rottura con Ue se iniziativa dell’Europa

Red
·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 12 feb. (askanews) - La Russia è pronta a rompere i rapporti con l'Ue se questo avverrà su iniziativa dell'Unione europea, precisa il ministero degli Esteri russo alla stampa.

"Siamo pronti alla rottura se verrà avviata dall'UE", ha detto il dicastero dopo le dichiarazioni del ministro Sergey Lavrov che, secondo il Cremlino, sono state "male interpretate", come se Mosca si apprestasse a rompere le relazioni con l'Europa sullo sfondo delle tensioni per il caso Navalny.

"Da parte nostra, sollecitiamo costantemente i membri dell'UE a una cooperazione paritaria e reciprocamente rispettosa, come ha affermatoLavrov", ha aggiunto il ministero a 'integrazione' delle affermazioni del ministro suonate come un pesante rilancio da parte russa nel botta e risposta con Bruxelles, dove si continua a discutere di possibili nuove sanzioni alla Russia. passaggi.

"Partiamo dal presupposto che siamo pronti", ha detto Lavrov, rispondendo durante una intervista alla domanda sulla possibilità di una rottura con l'Ue. "Se vediamo di nuovo, come abbiamo già sentito dire più volte, che in certe aree vengono imposte sanzioni che creano rischi per la nostra economia, anche nelle aree più sensibili, allora sì. Non vogliamo isolarci dal mondo, ma dobbiamo essere pronti a questo. Vuoi la pace, preparati alla guerra", ha detto Lavrov.