Russia, Putin: 600 caccia e 1000 elicotteri alla Difesa entro il 2020

Mosca (Russia), 11 ago. (LaPresse/AP) - Una dotazione aggiuntiva di oltre 600 nuovi aerei da combattimento e più di mille elicotteri entro il 2020. E' quanto prevede il programma di modernizzazione annunciato oggi dal presidente russo Vladimir Putin per l'aviazione militare di Mosca. Parlando a un salone espositivo di settore a Zhukovsky, a pochi chilometri dalla capitale russa, in occasione del centenario delle forze aeree del Paese, Putin ha detto che rafforzare questa risorsa della Difesa rappresenta una priorità chiave per il governo: "Sono sicuro - ha detto - che ognuno di noi si sentirà orgoglioso per il Paese, per le persone che costruiscono questi aerei e per quelle che li pilotano".

La spesa russa nella Difesa è calata drasticamente dal crollo dell'Unione sovietica del 1991, e l'aviazione militare è costretta a fare affidamento su mezzi datati e a far volare i piloti senza regolari corsi di aggiornamento. "Voglio ringraziare tutti coloro che hanno permesso alla nostra aviazione di sopravvivere durante il difficile periodo degli anni Novanta e degli primi anni Duemila, e che sono rimasti fedeli ai propri incarichi e alle tradizioni negli anni, quando gli aerei restavano a terra", ha detto Putin rivolgendosi a piloti e veterani.

Ricerca

Le notizie del giorno