Russia: Putin firma legge contro candidatura a elezioni per sostenitori Navalny

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Mosca, 4 giu. (Adnkronos) – Il Presidente russo Vladimir Putin ha firmato il provvedimento varato in tempi record dal Parlamento che, a partire da oggi, proibisce la candidatura a elezioni di qualsiasi tipo per persone che abbiano lavorato, collaborato, o anche solo sostenuto o effettuato donazioni, a organizzazioni considerate estremiste. Le organizzazioni legate ad Aleksei Navalny, come la rete del movimento politico in tutto il Paese, sono al centro di un procedimento che dovrebbe concludersi, a giorni, con la loro qualificazione come estremiste. Il bando si applica retroattivamente per un periodo di uno-tre anni prima dell'entrata in vigore dell'etichetta di estremista e ha valore per tre-cinque anni. Oggi Aleksei Navalny compie, in carcere, 45 anni.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli