Russia, Putin promulga controversa legge su "agenti stranieri"

Mos

Roma, 2 dic. (askanews) - Il presidente russo Vladimir Putin ha promulgato oggi la controversa legge che estende lo status di "agenti stranieri" a giornalisti e internauti. Lo riferisce l'agenzia di stampa France Presse.

La norma, votata a fine novembre dai deputati della Duma, è considerata dalle Ong per i diritti umani un attacco alla libertà di stampa e dl'espressione.

Il ministero della Giustizia, con questa nuova applicazione della norma, potrà considerare "agenti stranieri" persone fisiche che scrivano per testate che rientrino in tale definizione.