Russia sanziona Apple per 12 mln: violazione norme concorrenza

Red
·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 27 apr. (askanews) - Il Servizio antimonopolio russo (Fas) ha multato Apple con una sazione di 12 milioni di dollari per violazione delle norme antimonopolio. La compagnia americana ha detto di "dissentire con rispetto" sulla decisione dell'autorità russa e di voler fare "appello". Lo scrive Sputnik.

Ad agosto la Fas aveva sancito che Apple aveva abusato della sua posizione dominante del mercato di distribuzione delle app in due casi, barriere per il parental control e per non avere regole chiare sul proprio store per poter approvare le applicazioni.

Il caso contro Apple è stato aperto su richiesta della società di sicurezza IT Kaspersky Lab secondo cui la versione di parental control, il Kaspersky Safe Kids (KSK), era stata bocciata da Apple che ha invece introdotto la propria dal nome Screen Time.

Apple si è difesa sostenendo di essere "orgogliosa" di aver aiutato centinaia di migliaia di sviluppatori in Russia, tra cui Kaspersky, "a raggiungere un miliardo di clienti in 175 Paesi" attraverso lo store e ha sottolineato che la società russa ha attualmente 13 app a disposizione.