Russia, sospensione di gas per la Polonia

·1 minuto per la lettura
Russia sospende gas Polonia
Russia sospende gas Polonia

La Russia avrebbe sospeso le forniture di gas alla Polonia in base al contratto Yamal: così riporta il sito polacco Onet, ripreso dalla Tass. La notizia arriverebbe da fonti governative di Varsavia.

Russia sospende forniture di gas alla Polonia

La Tass ha ripreso il sito polacco Onet secondo il quale il Governo di Putin avrebbe imposto lo stop nelle forniture di gas indirizzate alla Polonia. Il sito cita fonti governative e del settore energetico di Varsavia. Si sarebbe già riunita una squadra di crisi presso il Ministero del Clima polacco per affrontare il caso.

A settembre 2021 il commissario del Governo di Varsavia per le infrastrutture energetiche strategiche, Piotr Naimski, aveva fatto sapere che la Polonia non avrebbe più avuto bisogno del gas russo.

Il gas dalla Russia veniva consegnato attraverso il gasdotto Yamal, il primo costruito in epoca postsovietica da Gazprom. La rottura sarebbe dovuta arrivare a ottobre 2022, con l’inizio delle consegne di gas del mare del Nord attraverso il nuovo gasdotto baltico. “Il contratto russo scadrà l’anno prossimo e non lo prolungheremo”, aveva dichiarato Naimski. Le forniture, tuttavia, sarebbero state interrotte con anticipo.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli