Russia, tragedia al party dell'influencer Yekaterina Didenko

L'influencer russa Yekaterina Didenko

Doveva essere una festa di compleanno esclusiva e divertente, si è trasformata in tragedia. Tre persone sono morte e altre sei sono in terapia intensiva per avvelenamento da anidride carbonica. Erano tutte a Mosca, nella casa dell'influencer Yekaterina Didenko.

La reazione chimica letale

Tra le vittime, anche il marito, Valentin Didenko, 32 anni. Sarebbe stato lui, secondo le prime ricostruzioni, a versare in piscina del ghiaccio secco per raffreddare l'acqua giudicata troppo calda dagli ospiti. Il contatto però ha provocato la reazione chimica letale: a causa dello sprigionamento di anidride carbonica, i presenti hanno iniziato a tossire e molti hanno perso conoscenza.

Il pianto di Yekaterina

A raccontare in lacrime l'accaduto su Instagram, la stessa Yekaterina, inizialmente dichiarata morta per errore: “Sono viva, sono dietro le porte di un reparto di terapia intensiva. Non ho pianto ieri e oggi sono esplosa. Ho pensato che non fosse vero, è stato un incubo”. Oltre al marito, a perdere la vita sono i 25enni Natalia Monakova e Yuri Alferov.

L'influencer

Oltre un milione i follower di Ekaterina Didenko, che stava festeggiando 29 anni. Farmacista qualificata e madre di due bambini, è diventata famosa proprio per i suoi consigli su medicinali a uso domestico.

LEGGI ANCHE: I personaggi e le azienda più influenti di Facebook

GUARDA ANCHE: Le immagini della tragedia in cui ha perso la vita Kobe Bryant