Russia-Ucraina, Macron si congratula per scambio dei prigionieri -2-

Cgi

Roma, 7 set. (askanews) - Il grande scambio di prigionieri tra Russia e Ucraina, atteso da tempo, è avvenuto come da programma, anche con il plauso dell'Europa.

Tra i prigionieri, il regista Sentsov ma anche un grande sospettato nel caso dell'aereo di linea abbattuto nel 2014 sull'Ucraina da un missile di fabbricazione russa. I Paesi Bassi hanno invano invitato l'Ucraina a non scambiare il testimone chiave, cedendolo alla Russia.

Gli aerei con a bordo le persone liberate sono decollati da Mosca e da Kiev e hanno riguardato 70 persone, tra cui 24 marinai ucraini, un giornalista, il famoso regista cinematografico Oleg Sentsov e una "persona interessata" in relazione all'abbattimento di un jet di linea sull'Ucraina con 298 persona a bordo.