Russia-Ucraina, Mosca scambio prigionieri è passo concreto -2-

Cgi-bea

Roma, 7 set. (askanews) - Il grande scambio di prigionieri tra Russia e Ucraina, atteso da tempo, è avvenuto come da programma, con il plauso dell'Europa.

Gli aerei con a bordo le persone liberate sono decollati da Mosca e da Kiev e hanno riguardato 70 persone, tra cui 24 marinai ucraini, un giornalista, il famoso regista cinematografico Oleg Sentsov e una "persona interessata" in relazione all'abbattimento di un jet di linea sull'Ucraina con 298 persona a bordo.

Il regista Sentsov è il più noto tra i prigionieri ucraini ceduti dalla Russia. Nel 2015, è stato condannato a 20 anni per "terrorismo" dopo un processo, definito "stalinista" da parte della ONG Amnesty International.