Russiagate, "avvocato di Mifsud coinvolto in riciclaggio con marito Shalabayeva"

webinfo@adnkronos.com

(di Marco Liconti) - Stephan Roh, l’avvocato svizzero di Joseph Mifsud, il misterioso professore maltese al centro del Russiagate e delle sue presunte propaggini italiane, sarebbe coinvolto in uno dei “più grandi casi di frode mondiali”. Lo scrive il sito Buzzfeed News, che in una dettagliata inchiesta cita “documenti inediti” e “atti processuali” dai quali emergerebbe che il 53enne Roh “controllava decine di società offshore che si sospetta appartengano in realtà a Mukhtar Ablyazov”. Accusato di avere sottratto illecitamente miliardi di dollari dalla banca kazaka BTA Bank, e di averli poi riciclati attraverso una rete di società in mezzo mondo, ai lettori italiani il nome di Ablyazov non è nuovo.  

Si tratta infatti del marito di Alma Shalabayeva, la donna che nel 2013 venne rimpatriata insieme alla figlia di 6 anni dall’Italia in Kazakistan, in una vicenda molto controversa, poiché Ablyazov sosteneva di essere finito nel mirino del presidente Nursultan Nazarbaev, padre-padrone del Kazakistan, per la sua opposizione al regime. Rientrata nel 2014 in Italia al termine di un braccio di ferro diplomatico, la Shalabayeva e la figlia ottennero dal Viminale lo status di “rifugiato”.  

Buzzfeed News sostiene che il documenti dei quali ha potuto avere visione indicano che “nell’arco di svariati anni, Roh e i suoi partner legali e di affari sono stati usati per spostare asset e fondi che, secondo la BTA Bank, in ultima analisi appartenevano a Ablyazov e ai suoi affiliati più stretti”. Durante questo periodo, scrive Buzzfeed News, “erano in corso contro Ablyazov una serie di procedimenti legali negli Usa e nel Regno Unito”. L’ex banchiere era anche soggetto a “vari provvedimenti di congelamento dei bende era stato giudicato colpevole di oltraggio per aver celato l’entità dei suoi beni”. 

Roh, replicando al sito Usa, ha negato qualsiasi legame con Ablyazov e ha minacciato azioni legali. Contattato dall’Adnkronos, che lo intervistò nei mesi scorsi in relazione alla vicenda Mifsud-Russiagate, Roh ha ribadito di non avere “alcun legame” con Ablyazov e che gli autori dell’articolo ne sono “perfettamente a conoscenza”. Al pari di Mifsud, scomparso dalla scena pubblica da oltre due anni, anche di Ablyazov non si hanno più notizie, anche se si ritiene che si trovi in Francia. Su di lui, oltre che dal Kazakistan, pendono richieste di estradizione anche dalla Russia e dall’Ucraina. (Mli/