Russiagate: Colucci (Nci), 'Conte ha molte cose da chiarire'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 19 apr. (Adnkronos) – “L’ex presidente del Consiglio Conte ha diverse cose da chiarire. Perché l’allora Segretario alla Giustizia americano Barr si è incontrato per ben due volte con il capo del Dis, Gennaro Vecchione? Perché alcuni fatti sarebbero stati omessi nella audizione di Conte al Copasir?”. Così Alessandro Colucci, deputato di Noi con l’Italia.

“Barr è stata una delle persone maggiormente coinvolte nel Russiagate. Quali informazioni gli sono state passate nelle riunioni formali ma soprattutto negli incontri informali che ha avuto nei due soggiorni romani di agosto e settembre del 2019? Quanti aspetti oscuri della ‘missione sanitaria’ russa dovremo ancora apprendere dai giornali? Vorremmo che l’ex presidente del Consiglio e oggi capo del partito di maggioranza relativa in Parlamento, rispondesse a queste domande perché non possiamo permetterci opacità, soprattutto in questa particolare fase storica, da chi è stato capo del Governo”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli