Russiagate: Renzi, 'su Conte non ho sospetti, solo certezze'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 19 apr. (Adnkronos) – "E' un po' strano in tempi di guerra e di crisi parlare di Giuseppe Conte ma quando Giuseppe Conte è in difficoltà attacca gli altri e oggi ha attaccato me mostrando la sua incompetenza anche sulle regole del gioco delle istituzioni. Oggi Repubblica ha aperto con uno scoop: ovvero che su un vecchia vicenda, quella del Trumpgate, o Conte ha mentito al Copasir o Vecchione ha mentito a Conte o entrambi hanno mentito agli italiani". Così Matteo Renzi in un video su Fb.

"Cos'è questo Trumpgate? Io e Obama avremmo truccato le elezioni americane, roba da trattamento sanitario obbligatorio… Quando a Conte vengono richieste spiegazioni, racconta che non ci sono stati incontri al di fuori di quelle istituzionali e oggi Repubblica dimostra che non è così. Conte che fa? Rilancia e attacca me dicendo che io dovrei andare al Copasir ma il Copasir non ho un luogo dove uno va e lancia sospetti ma il comitato che controlla l'azione dei servizi".

"E comunque, guarda Giuseppe che io non ho sospetti su di te ma certezze: tu sulla vicenda Trumpgate non si ti sei comportato bene, soprattuto nei confronti di un premier precedente. E tu Giuseppe hai molte cose di cui parlare e di cui non stai parlando come l'arrivo dei russi in piena pandemia, le mascherine… da mesi chiediamo una commissione d'inchiesta su questo e il M5S che un tempo raccontava il valore della trasparenza ora continua a negare agli italiani il diritto di sapere cose è successo in quei mesi. Il problema non è se io vado il Copasir, io vado ovunque, ma di avere certezze".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli