Russiagate, "in telefoni Mifsud niente di favorevole per Flynn"

webinfo@adnkronos.com

Nei due BlackBerry "utilizzati da Joseph Mifsud" non sono presenti dati "favorevoli" o "rilevanti" per il procedimento penale a carico di Michael Flynn. E' quanto si legge nelle risposta che il Dipartimento di Giustizia Usa ha inviato a Sidney Powell, legale dell'ex consigliere per la Sicurezza nazionale della Casa Bianca. Nella richiesta presentata alla Corte distrettuale del District of Columbia il 15 ottobre, l'avvocato Powell aveva chiesto al Dipartimento di Giustizia di produrre come prove a discarico di Flynn i due BlackBerry "in uso" al professore maltese, al centro delle presunte diramazioni italiane del Russiagate, convinta che tra i dati dei due dispositivi vi fossero elementi favorevoli al suo assistito. 

"Mifsud - si legge nel documento di replica depositato in tribunale il 29 ottobre - non ha alcun collegamento con le comunicazioni dell'imputato con l'ambasciatore russo nel dicembre del 2016" o con altre vicende connesse a Flynn, in relazione al suo caso giudiziario. Mifsud, si legge ancora nel documento, è invece "connesso all'attività criminale di George Papadopoulos, che il 7 ottobre del 2017 ha ammesso di aver mentito all'Fbi sulla natura e la tempistica delle sue interazioni con Mifsud". Un passaggio che richiama la ricostruzione contenuta nel rapporto Mueller.Va ricordato che quella di Flynn è stata la prima testa eccellente dell'Amministrazione Trump a cadere per l'affaire Russiagate. A dicembre del 2017 ammise di aver mentito all'Fbi durante un interrogatorio del gennaio dello stesso anno sui suoi rapporti col governo russo. Flynn, sulla scia della controinchiesta dell'attorney general William Barr e del procuratore John Durham sull'origine dell'indagine dell'Fbi sulla Campagna di Trump, e seguendo le orme dello stesso Papadopoulos, altra figura chiave del Russiagate e delle sue presunte diramazioni italiane, ora sostiene di essere stato incastrato.  

La notizia che il Dipartimento di Giustizia era in possesso di due BlackBerry con sim britannica, appartenuti a Mifsud, era emersa nelle scorse settimane. A divulgarla, producendo documenti ufficiali, era stata per l'appunto il legale di Flynn, Sidney Powell, senza spiegare come ne fosse venuta a conoscenza. Alcuni media Usa avevano associato l'acquisizione dei due BlackBerry da parte del Dipartimento di Giustizia alle visite effettuate a Roma ad agosto e a settembre da Barr e Durham. La notizia era stata smentita seccamente dall'intelligence italiana.