Russiagate, Trump: "Italia potrebbe essere coinvolta"

webinfo@adnkronos.com

"Si è cercato di nascondere ciò che è stato fatto in alcuni Paesi e uno di questi potrebbe essere l'Italia". Lo ha detto Donald Trump riguardo alla contro-inchiesta che l'attorney general William Barr sta conducendo sul Russiagate. "Non conosco i dettagli", ha affermato il presidente Usa, dicendosi però certo che le elezioni del 2016 sono state "corrotte" e che la corruzione "potrebbe arrivare fino al presidente Obama".  

L'ipotesi dell'inchiesta condotta da Barr, secondo alcune ricostruzioni, è che nel 2016 la campagna elettorale di Trump venne infiltrata da agenti dell'Amministrazione Obama, col concorso di governi alleati, per produrre lo scandalo del Russiagate, con il quale colpire Trump. "Presto verrà pubblicato un rapporto", ha detto il presidente Usa parlando alla Casa Bianca nella conferenza stampa con il presidente Sergio Mattarella, Quanto alle visite compiute in Italia dall'attorney general, "non conosco i dettagli", ha chiosato Trump. 

Russiagate, Conte al Copasir il 23 ottobre