Rust, multati produttori per sparo Baldwin: oltre 136mila dollari

·1 minuto per la lettura

(Adnkronos) - I produttori del film 'Rust' sono stati multati per 136.793 dollari per la sparatoria accidentale sul set di Alec Baldwin che ha causato la morte della direttrice della fotografia, Halyna Hutchins e il ferimento del regista Joel Souza. Lo riferisce il sito della Bbc.

L'Ufficio per la Salute e la Sicurezza sul lavoro del New Mexico ha inflitto la multa più alta alla Rust Movie Productions per non avere seguito le linee guida sulla sicurezza delle armi da fuoco sul set, dimostrando "pura e semplice indifferenza per i rischi noti associati all'uso delle armi da fuoco sul set". Il responsabile dell'Ufficio, James Kenney, ha dichiarato che "ci sono stati diversi errori di gestione e prove più che sufficienti per sostenere che se fossero state seguite le linee di sicurezza standard, l'uccisione di Halyna Hutchins e il grave infortunio di Joel Souza non si sarebbero verificati", aggiungendo che "gli errori di Rust Productions erano seri e intenzionali". "Anche se mi rendo conto che nessuna multa può compensare la perdita di vite umane, stiamo ritenendo Rust Productions pienamente responsabile", ha concluso Kenney.

L'episodio è avvenuto a ottobre scorso quando Alec Baldwin, che è anche uno dei produttori del film, sparando con una pistola che avrebbe dovuto essere caricata a salve, ha ucciso la Hutchins e ferito Souza alla spalla. Baldwin ha sempre dichiarato di non avere idea di come siano finiti sul set dei proiettili veri.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli