Sabotaggio aereo, meccanico American Airlines forse legato... -2-

A24/Pca

New York, 19 set. (askanews) - L'aereo, che aveva 150 persone a bordo, non è mai decollato da Miami per raggiungere le Bahamas, lo scorso 17 luglio, visto che il pilota aveva ricevuto un messaggio di errore sul computer di volo.

Alani si è difeso affermando che aveva solo intenzione di provocare un ritardo o la cancellazione del volo, in modo da farsi pagare gli straordinari al lavoro, e di averlo fatto perché arrabbiato per lo stallo nelle trattative sul contratto tra il sindacato e l'American Airlines. L'uomo è detenuto senza possibilità di uscire su cauzione e, al momento, contro di lui non sono state presentate accuse di terrorismo.