Sacchi: "Corsa Scudetto? Juve e Lazio in vantaggio ma l'Inter tornerà in corsa: vi spiego perché"

Antonio Parrotto

Arrigo Sacchi, ex tecnico del Milan ed ex c.t. della Nazionale, ha parlato alla Gazzetta dello Sport in vista della ripartenza della Serie A. L'ex allenatore ha elogiato Juve e Lazio ma ha invitato le prime due della classe a prestare attenzione alla possibile rimonta dell'Inter.


Juventus v FC Internazionale - Serie A

Ecco le parole di Sacchi alla Gazzetta dello Sport: "Ho dato un’occhiata al calendario e mi sembra che quello dell’Inter sia abbastanza facile. Credo che Conte possa reins rirsi nella lotta al vertice, anche se la Juve, per l’organico a disposizione, e la Lazio, per le grandi motivazioni, partono in vantaggio. La preparazione atletica, quando si gioca a certe temperature e dopo una sosta di tre mesi, è fondamentale. Per fare un esempio concreto: mi aspetto che Sensi dell’Inter entri in forma più velocemente di Lukaku, che ha muscoli da colosso. Anche su questo dettaglio c’è da ragionare, perché qui, prima della ripartenza, non si potranno fare prove in amichevole. E poi c’è l’incognita “paura”: voi siete sicuri che tutti metteranno in campo lo stesso ardore che avevano prima della sospensione. Questo virus, purtroppo, oltre che nei polmoni, è entrato nella testa della gente, e quindi anche dei calciatori".


Chiosa sulla possibile introduzione delle 5 sostituzioni: "Se volevano partite più equilibrate hanno sbagliato strada. Così si favoriscono le più forti, è ovvio. Ma vi rendete conto di che cosa significa cambiare cinque giocatori su undici: è metà squadra. Non mi sembra una grande idea. In questo modo si evidenzia ancora di più il gap tra grandi e piccoli, tra ricchi e poveri".


Segui 90min su FacebookInstagram e Telegram per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo della Juventus e della Serie A!