Saccone (Udc-Fi): Morra convochi Commissione Antimafia a Vittoria

Pol/Luc

Roma, 30 lug. (askanews) - "Il presidente della Commissione Antimafia richieda una seduta straordinaria della Commissione Antimafia a Vittoria (Ragusa). Un giornalista, Paolo Borrometi, a causa del suo senso civico e del suo coraggio è costretto a vivere sotto scorta. La politica non può e non deve spegnere i riflettori sulla città di Vittoria e sui fenomeni mafiosi in quel territorio. Serve un segnale forte da parte delle istituzioni: non possiamo rimanere in silenzio". Ad affermarlo è il senatore e membro della Commissione Antimafia, Antonio Saccone (Udc-Forza Italia), che ha indirizzato una lettera al presidente Nicola Morra.

"Non c'è alcun bisogno che ti esponga le ragioni di questa iniziativa", scrive Saccone che cita una frase del giornalista Borrometi: "Ci vogliono muti. Questo è il momento di urlare". "In virtù di questo appello, non possiamo rimanere in silenzio. Non possiamo non dare seguito a queste parole". "In quel territorio - aggiunge Saccone - la presenza dello Stato c'è ed è quella che combatte contro l'avanzata della criminalità organizzata con i suoi organi, dalla magistratura alle forze dell'ordine, ma ciò che serve è la volontà della politica di mandare un messaggio chiaro e forte: non siete soli!", conclude Saccone.