Sace Simest accompagna più di 50 pmi italiane negli Emirati -3-

Red/Sim

Roma, 21 ott. (askanews) - Solo nell'ultimo anno, gli incontri di business matching hanno coinvolto 700 aziende in Italia e nel mondo, per sviluppare nuove opportunità in Paesi emergenti e settori ad alto potenziale per il Made in Italy. Questi incontri rientrano nel programma di "Push Strategy" del Polo: un vero e proprio strumento di diplomazia economica, per facilitare l'accesso delle aziende italiane alle opportunità offerte dai piani di investimento di primarie controparti estere.

Gli Emirati Arabi Uniti rappresentano un mercato ricco di potenzialità per molte aziende italiane che puntano su export e internazionalizzazione. Sace Simest, nel Rapporto Export 2019, stima che le esportazioni italiane cresceranno del +1,0% nel corso del 2019 e del +2,7%, in media annua, tra il 2020 e il 2022, trainate dalla chimica e i mezzi di trasporto.

Sace Simest è presente nell'Area con l'ufficio di Dubai, punto di riferimento per le imprese che vogliono operare negli Emirati.