Sahel centrale, Onu: 5 mln di bambini hanno bisogno di assistenza -4-

Red/Coa

Roma, 28 gen. (askanews) - Nel frattempo, l'accesso delle famiglie all'acqua sicura sta diminuendo. Solo in Burkina Faso, l'accesso all'acqua sicura è diminuito del 10% dal 2018 al 2019 in aree in cui gli sfollati interni rappresentano oltre un quinto della popolazione. Alcune aree hanno subito una diminuzione addirittura del 40%.

L'Unicef è sul campo in Burkina Faso, Mali e Niger, lavorando con i partner per fornire ai bambini il supporto urgentemente necessario e servizi per la protezione, l'istruzione, la salute, la nutrizione, l'acqua e igienico-sanitari. L'appello dell'Unicef per il 2020 è di 208 milioni di dollari per supportare la sua risposta umanitaria nel Sahel centrale.