Sai a cosa serve la tasca piccola dei jeans? Ecco perchè è stata inventata

·1 minuto per la lettura

Sapete a che serve la tasca piccola dei jeans? Ve lo diciamo noi

Pare che il mondo intero si sia svegliato con un punto interrogativo a cui urge dare una risposta: ‘a cosa serve la tasca piccola dei jeans’? UOMINI E DONNE LO FANNO DIVERSAMENTE C’è da dire che molti Levi’s addicted probabilmente stanno scoprendo solo in queste ore la presenza del mini-taschino anteriore dei pantaloni più famosi e usati nella storia, mentre altri si saranno incessantemente domandati quale fosse in passato la funzione di questa piccola tasca dei jeans e se a tutt’oggi ne abbia ancora una. Sul web è partita la corsa alle risposte più strambe in merito all’amletico dubbio diventato virale nel giro di pochissimo, ma è direttamente dal blog del brand produttore che arriva l’unica vera illuminazione. Dunque, bando agli indugi: “Quella tasca è per l’orologio da tasca. Nel 1800, i cowboy la usavano per riporre questi accessori agganciati ai panciotti. In questo modo potevano conservarli senza aver paura di distruggerli”. DIMMI COME DORMI COL PARTNER E TI DIRO' CHI SEI Nel 1873 è stata introdotta la tasca piccola dei jeans e sebbene molti non saprebbero come utilizzarla visto che gli orologi del 19° secolo sono caduti abbastanza in disuso, alcuni hanno sfruttato al meglio la loro creatività dando una nuova funzione al taschino apparentemente inutile. Può essere infatti utilizzato per metterci dentro qualche monetina, ma di certo vi interesserà sapere che all’interno entra anche un preservativo da tirare fuori all’occorrenza e senza troppa fatica. E voi, conoscete altri modi per usare la tasca piccola dei jeans?

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli