Sakharov, Sassoli: "Europa democratica gli deve molto"

·1 minuto per la lettura

In Europa "dobbiamo molto alla vita e all'impegno di Andrei Sakharov. A 100 anni dalla sua nascita l'Europa non deve dimenticare l'uomo e il simbolo della lotta per i diritti e la libertà". Lo dichiara all'Adnkronos il presidente del Parlamento David Sassoli.

"È per questo - continua Sassoli - che rendiamo omaggio allo scienziato russo che ha sacrificato tutta la sua vita nel combattere contro il totalitarismo".

"Non è un caso - aggiunge - che il Parlamento Europeo abbia intitolato al suo nome il premio che annualmente viene assegnato a coloro che, ovunque nel mondo, si battono per la difesa dei valori fondamentali, la libertà e i diritti umani. L'Europa libera e democratica - conclude - è riconoscente all'uomo che ci ha resi tutti più consapevoli che difendere i nostri valori è la premessa per continuare ad essere liberi".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli