Sala annuncia misure per medici, senzatetto e chi non ha reddito

Sala annuncia misure per medici, senzatetto e chi non ha reddito

Milano, 21 mar. (askanews) – “Ringrazio i milanesi che nella stragrande maggioranza si stanno comportando bene. Oggi noi siamo chiamati a fare questo: a resistere. Perché Milano non è stata ancora toccata dalla diffusione del virus come altre città lombarde e non lo può essere. Non lo può essere per la nostra salute, per i nostri cari, ma anche perché immaginate il crollo di una città da un milione e 400mila abitanti cosa produrrebbe di spesa sanitaria, sarebbe un disastro”. Si è aperto così il videomessaggio quotidiano che il sindaco di Milano Giuseppe Sala posta sulla sua pagina Facebook.

“Cari milanesi – ha aggiunto il sindaco – abbiamo vissuto davvero anni d’oro, oggi siamo in un momento di difficoltà, ma le difficoltà vanno affrontate con coraggio. Qui a Palazzo Marino stiamo mettendo in campo delle azioni. La prima: da lunedì distribuiremo un kit con mascherine e liquido igienizzante a medici di base e pediatri; la seconda: apriamo per i senzatetto alcuni centri di accoglienza a Milano, il più famoso è Casa Jannacci in via Ortles; la terza: nei giorni scorsi vi ho parlato del Fondo di mutuo soccorso, dai privati abbiamo raggiunto circa 5 milioni, ma sentendoci spesso con l’arcivescovo Delpini abbiamo capito che ci sono molte persone che già oggi sono senza reddito, per cui abbiamo dedicato due milioni la curia e due milioni noi come Comune, presi dal Fondo di mutuo soccorso, per intervenire con immediatezza su chi è senza reddito con questo Fondo San Giuseppe”.

“Sto inoltre facendomi sentire dal governo – ha concluso Beppe Sala – perché trovo profondamente sbagliato che i supermercati chiudano la domenica. Io capisco le loro difficoltà, ma più si riducono gli orari e più le code aumentano, e questo non va bene. I supermercati sono rimasti aperti la domenica nei bei momenti e devono rimanere aperti anche oggi”.