Sala: con De Magistris una lettera a Speranza su ipotesi lockdown

Lme
·1 minuto per la lettura

Milano, 28 ott. (askanews) - "Con il sindaco De Magistris abbiamo scritto al ministro Speranza per sapere se quella del professor Ricciardi è un'opinione del suo consulente o del ministero. E nel caso fosse un'opinione del ministero, se è basata su dati e informazioni che il ministero ha e noi non abbiamo". Lo ha detto in un videomessaggio su Facebook il sindaco di Milano Giuseppe Sala, in riferimento alle dichiarazioni di Walter Ricciardi, consulente del ministero della Salute, sulla necessità di un lockdown immediato a Milano e Napoli. "Dico questo - ha aggiunto Sala - perché il tema del lockdown è tornato prepotentemente al centro della discussione. Io per quello che osservo a oggi ritengo che il lockdown sia una scelta sbagliata. E' nelle mie responsabilità, io ragiono con la testa e il cuore, guardo i dati. Noi oggi abbiamo meno di 300 terapie intensive, ne abbiamo avute 1.700, sono in crescita, ma stiamo già facendo sacrifici e vediamo cosa succederà". "Oggi - ha concluso il sindaco di Milano - c'è un tema di tenere in casa gli anziani, il 90% dei decessi è sugli over 70. C'è un problema di creare spazi di ricovero per gli asintomatici e le quarantene e stiamo lavorando con Ats e la Regione. C'è un tempo per la polemica e uno per la collaborazione, ma a questo punto io non credo che sia giusto fare un lockdown".