Sala: correggere Pnrr, con Giovannini tanti temi da affrontare

Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 23 mag. (askanews) - Il Pnrr non va "ripensato" ma "qualche correzione va fatta. In particolare va considerato" che a conti fatti il "costo delle opere" sta diventando più caro. Lo ha detto il sindaco di Milano Beppe Sala, a margine della presentazione del progetto vincitore del Concorso per la realizzazione dei nuovi laboratori della Scala.

Il sindaco ha osservato che lunedì sarà a Milano il ministro per le Infrastrutture Enrico Giovannini a Milano: "Ci prendiamo qualche ora di lavoro con lui, perché i temi di cui discuteremo sono tanti. Discuteremo di sicuro dei futuri sviluppi urbanistici, dalla Bovisa alle metropolitane, c'è anche un tema specifico di Sea. Non abbiamo una criticità evidente, però c'è di nuovo da riflettere sul futuro dei nostri aeroporti. Tra un anno - ha ricordato Sala - apriremo da Linate a San Babila (la M4). Una questione che mi sta molto a cuore e che forse è un po' un punto debole del Pnrr è quella dell'attenzione all'edilizia pubblica popolare, perché non ci sono molti fondi e sto chiedendo al ministro se si può un po' rinforzare".

A chi gli ha chiesto se rischiano di saltare progetti, Sala ha replicato "No no. Chiaro poi che le metropolitane sono l'investimento che conviene di più a lungo termine, ma son costose e richiedono tempi lunghi".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli