Sala: doveroso ascolto club su S. Siro, per me è monumento calcio

Asa

Milano, 18 set. (askanews) - "Sono le società calcistiche che intendono costruire un nuovo stadio, più funzionale alle loro esigenze. Come sindaco ho certamente il dovere di ascoltare le loro proposte e, comunque, di far rispettare le regole. E così farà anche tutta la politica milanese che già da oggi incontrerà Milan e Inter per avviare il percorso di conoscenza e approfondimento del progetto da parte del Consiglio comunale, con l'obiettivo di consentire all'Aula di esprimersi in merito". Lo ha scritto su Facebook il sindaco di Milano, Giuseppe Sala, in relazione all'avvio del dibattito in Consiglio comunale sullo stadio di San Siro e l'ipotesi di costruzione di un nuovo impianto al posto del Meazza.

"La mia posizione su San Siro e su un nuovo stadio a Milano è chiara da sempre. Per me San Siro è la storia del calcio, è un monumento di Milano e quindi da qui bisognerebbe ripartire. Grazie alle spiegazioni di Milan e Inter, apparse oggi su alcuni quotidiani, è finalmente evidente a tutti che non è l'amministrazione comunale a volere rinunciare a San Siro" ha aggiunto Sala.