Sala: periodo complicato, se Italia farà bene Milano sarà apripista

·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 15 gen. (askanews) - "Il periodo è complicato, ma cercando di andare un po' oltre, Milano può essere la cartina di tornasole della situazione in divenire". Lo ha detto il sindaco di Milano, Giuseppe Sala, nel suo intervento in collegamento video con il congresso di Azione - Milano Città metropolitana. "Milano e la Città metropolitana saranno guardate con grande attenzione, senza arroganza credo che quello che di buono potrà succedere nel nostro Paese probabilmente succederà da Milano" ha ribadito il primo cittadino.

"La pandemia - ha osservato Sala - ha fatto venire a galla una serie di problematiche latenti, le ha anche esacerbate e ne copre altre di fondamentali. Se diciamo che Milano è una città internazionale significa che vivrà sulla propria pelle quello che sta accadendo a livello internazionale che è abbastanza chiaro", cioè l'aumento dell'inflazione, quello atteso dei tassi d'interesse, il divario socio-economico collegato alle politiche ambientali.

"So benissimo che le grandi città oggi sono attrattive, del bene e del male - abbiamo vissuto in questi giorni anche casi difficili -, ma questo è il destino delle città. Qualche decennio fa ci dicevano che la gente avrebbe voluto abbandonare le città, ma non è così. La gente vuole vivere in città, ma in città diverse. Il mio impegno è provare a dimostrare che dalle città, da Milano segnatamente, il cambiamento è possibile" ha concluso il sindaco.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli