Sala: Rai non si faccia condizionare da politica, avanti col Portello

·2 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 3 giu. (askanews) - "Spero che la Rai non si faccia condizionare da questa illogica presa di posizione di una parte della politica e che vada avanti con questo progetto. Per il bene di Milano? Certo, ma per il suo bene". Il sindaco di Milano, Giuseppe Sala, interviene con un video sui social sulla polemica, tutta politica, relativa al trasferimento del centro di produzione Rai al Portello a Milano. Dopo il no del presidente della Regione Lazio, nnchè ex segretario del Pd Nicola Zingaretti al progetto del Portello, Sala torna a ribadire che, "a prescindere dal fatto che l'audiovisivo milanese è molto forte", "La Rai è un'azienda con finalità pubbliche ma è un'azienda che compete con Mediaset, con La7, con Sky, con Netflix e con altri ancora e in quanto azienda deve cercare sempre l'efficienza. Questo è il punto. La Rai non è un ente benefico, non è un'associazione culturale e non è accettabile che la politica molto spesso alzi la mano per lamentarsi di come la Rai funziona e quando ne pensa una che ha i caratteri dell'efficienza con un progetto chiaro, che riguarda tra l'altro Milano, si oppone".

Sala ha ricordato che "La Rai a Milano sta cercando di razionalizzare la sua presenza perché oggi è in Corso Sempione ma soprattutto i centri di produzione sono in via Mecenate, in ex fabbricati industriali ma soprattutto la Rai lì è in affitto e la location non è così efficiente. A un certo punto si palesa la possibilità di trasferire il tutto al Portello, in una realtà che permetterebbe di ridurre i costi ma soprattutto di avere centri di produzione molto molto più efficienti. Il Cda ne discute per anni alla fine molto recentemente approva il progetto e dà avvio al percorso realizzativo". "Apriti cielo nella politica romana - prosegue Sala - da destra, centro e sinistra, ovunque, a difesa della Rai a Roma, dell'audiovisivo romano quasi fosse una sorta di affinità elettiva tra Rai e Roma".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli