Sala: su riforma della Sanità lombarda abbiamo diverse perplessità

·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 30 lug. (askanews) - Sulla riforma della Sanità lombarda "abbiamo tutta una serie di perplessità, l'avremmo voluta, per quanto si vede oggi, con un'interpretazione diversa. Mi permetto di fare un paio di esempi: sul tema dei medici di base se ne parla poco o niente, e sul coinvolgimento dei sindaci che è molto utile, c'è una citazione ma non si capisce che cosa si voglia fare". E' quanto ha affermato il sindaco di Milano, Giuseppe Sala, rispondendo ai cronisti a margine della presentazione del simbolo della lista "La Milano Radicale con Sala" in piazza Cordusio a Milano.

"Detto ciò, un conto è essere critici, un conto è la disponibilità a lavorare assieme" ha continuato Sala, spiegando "lo dico in maniera chiara: voglio lavorare con la Regione per definire quante sono e dove dovranno essere le Case della salute e per trovare una soluzione per far tornare i medici di base nelle nostre case". "Infine, penso che i sindaci delle principali città debbano essere coinvolti in una visione strategica - ha concluso il sindaco - perché poi alla fine i problemi rimbalzano su di noi".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli