Sala a Zingaretti: necessario piano strategico di lungo termine

Lzp

Milano, 11 gen. (askanews) - "Io credo che dobbiamo essere in condizione, e lo dico a Nicola (Zingaretti ndr), di produrre un piano strategico per l'Italia serio che non nasce a tavolino, che lasci una traccia e che serva per qualunque patto di governo che nascerà in futuro e non in due giorni". Così il sindaco di Milano Giuseppe Sala, durante il suo intervento all'evento Pd, Nord Face.

Al centro del piano, secondo Sala, ci deve essere "una visione di lungo termine, di cui non bisogna avere paura, per lo sviluppo industriale e per il lavoro". In merito invece a reddito di cittadinanza e quota 100, il sindaco di Milano ha ribadito la propria contrarietà: "Sono sempre stato abbastanza negativo rispetto al reddito di cittadinanza, pur riconoscendo che c'era il bisogno e a quota 100, pensando che la vita si allunga e che abbiamo tanti anziani di cui occuparci".

In merito alle prossime elezioni in Emilia Romagna, Sala si è augurato che "Bonaccini vinca", in caso contrario "Zingaretti sarà costretto a cambiare ancora di più il Pd".