Salario minimo: arriverà anche in Italia? Ecco gli Stati europei che l’hanno adottato e quelli che ne sono sprovvisti

Nel diritto del lavoro, per salario minimo si intende la soglia di retribuzione (oraria, giornaliera o mensile) sotto la quale i datori di lavoro non possono scendere nel corrispondere il salario al dipendente. La legge sul salario minimo è entrata nei codici di molti Stati nel corso dei decenni: la prima nazione ad adottarla è stata la Nuova Zelanda, nel lontano 1894, presa d’esempio poi da Australia (1896) e Regno Unito (1909). Anche gli Stati Uniti si sono dotati di una legge sul salario minimo nel 1938.

Nell'Unione Europea 21 stati su 27 hanno adottato questa misura, mentre i restanti sei Paesi si affidano alla contrattazione sindacale per individuare la paga minima nei diversi settori.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli