Salario minimo: Berlusconi, 'strada giusta è taglio cuneo fiscale'

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 13 lug. (Adnkronos) – Il salario minimo "è una proposta che non mi ha mai convinto. Come hanno spiegato autorevoli economisti, in certi casi può addirittura peggiorare le condizioni del lavoratore, perché la paga orario non è l’unico aspetto di un contratto di lavoro. Naturalmente ho ben chiaro il fatto che in Italia gli stipendi e i salari sono troppo bassi, ma la strada per uscirne, che abbiamo indicato da tempo, si chiama taglio del cuneo fiscale, in modo da lasciare più risorse alle aziende ma soprattutto ai dipendenti. Dunque sì a provvedimenti per far crescere i salari, ma sono molto perplesso sul salario minimo che, come tutte le misure dirigiste, non risolverebbe i problemi". Lo dice Silvio Berlusconi, in un'intervista a 'La Stampa'.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli