Salario minimo: Cavallaro (Cisal), ok direttiva Ue

featured 1617993
featured 1617993

Roma, 10 giu. (askanews) – In attesa di leggere i contenuti nel dettaglio “riteniamo in prima battuta che il semaforo verde alla direttiva europea sul salario minimo sia funzionale all’avvio, finalmente, di un percorso serio che possa portare, anche in Italia, ad una soluzione condivisa nel contrasto al lavoro povero, da accompagnare, tuttavia, ad urgenti riforme, altrimenti non risolveremmo il problema”. Lo dichiara il segretario generale della Cisal, Francesco Cavallaro. “Su tutte una vera riforma del fisco che vada a tagliare in maniera netta le tasse su salari e pensioni. Adesso serve mettere piu’ soldi in tasca alle famiglie e dare certezze e garanzie ai piu’ giovani. Necessaria una svolta quantitativa e qualitativa per il lavoro”, sottolinea Cavallaro, che aggiunge: “La precarieta’ non porta da nessuna parte. E purtroppo i contratti a termine stanno diventando la regola. E’ il momento di scelte coraggiose anche sul fronte del sistema previdenziale”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli